“Ieri è stato ufficializzato come nuovo allenatore della Juventus Thiago Motta. E la prima cosa che ha fatto Thiago Motta nella giornata è stato chiamare Di Lorenzo”.

A rivelare questo succulento retroscena è stato il direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, nel corso di SportitaliaMercato.

“Erano le 19:30-20:00 – i dettagli raccontati dal giornalista -.  Thiago Motta si è fatto dare da Giuntoli il numero di Di Lorenzo, che in questo momento è impegnato in Nazionale. Il tecnico della Juventus voleva avere un primo contatto con il difensore del Napoli. Prima non lo poteva fare perchè non era stato ancora ufficializzato come allenatore bianconero. Motta ha ribadito a Di Lorenzo quella che è la volontà della società, ovvero prendere Di Lorenzo e ricostruire la Juventus partendo anche dal suo ruolo, che è particolare. Perchè Conte vuole Di Lorenzo al Napoli? Perchè se vuole giocare a tre, può fare il braccetto, se vuole giocare a quattro può fare il terzino, se vuole giocare a cinque, lo può mettere quinto di centrocampo, quindi Conte che è una persona intelligente e non solo un grande allenatore, tutto vuole, tranne che perdere Di Lorenzo. Dall’altra parte Thiago Motta, persona intelligente e grande allenatore, ha capito che uno così, con queste caratteristiche, difficilmente si trova. E allora c’è stata la telefonata. Thiago Motta è stato molto diretto: ha chiesto la disponibilità a Di Lorenzo e gli ha chiesto se quello che leggeva corrispondesse al vero. Di Lorenzo ha confermato la ferma volontà di trasferirsi a Torino. Ovviamente ha detto: ‘Non dipende solo da me, ho un contratto con il Napoli. So che il mio procuratore sta lavorando per far sì che tutto ciò possa accadere’. Thiago Motta gli ha spiegato come intende farlo giocare nella sua nuova Juventus e Di Lorenzo ha dato massima, totale apertura e disponibilità a Thiago Motta per un trasferimento alla Juventus. La volontà di Di Lorenzo è chiara la volontà del suo procuratore è chiara, ma siamo sempre di fronte a un giocatore che ha un contratto con il Napoli, Che però ha fatto chiaramente sapere alla società che vuole andare via”, le parole di Criscitiello