LA LAZIO DOMINA LA JUVENTUS VA IN FINALE 2-1

0

Solo una botta di culo nel finale di partita consente alla Juventus di raggiungere la finale di Coppa Italia e di tornare ancora all’olimpico il 15 maggio anche se prima deve andarci per affrontare la Roma all’inizio di maggio stesso. La Lazio parte subito forte per ribaltare lo 0-2 dell’andata e trova il vantaggio, Al 12′ il pallone entra in rete: Taty Castellanos ha segnato di testa sovrastando l’incerto e scadente Alex Sandro schierato al posto dello squalificato Gatti. La Juventus tenta la reazione ma la squadra è anemica, l’attacco mal servito e le azioni evanescenti. La Lazio controlla bene e passa nuovamente all’inizio della ripresa  ancora Taty Castellanos ancora a tu per tu con Perin: stavolta l’argentino è freddo, il suo destro vale il raddoppio ma soprattutto pareggia i conti con l’andata. Vlahovic va vicino al pareggio ma subito dopo la Lazio va vicina al terzo goal con un calciatore che a tu per tu con Perin dopo una corsa solitaria di circa 50 metri lo grazia con un tiro debole.  Allegri fa l’ennesia pazzia fuori Mckennie e Vlahovic dentro Yildiz e Milik, due minuti dopo Weah crossa e Milik ci mette il piede e devia in rete. La Lazio no ne ha più per reagire e il risultato non si scioda più, la Juventus va in finale ma quanta fatica. Sergio Vessicchio

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *