Il derby di Torino finisce a reti bianche avrebbe detto il grande Sandro Ciotti. Non si va oltre lo 0-0 in una gara dove regna totalmente l’equilibrio in campo. Nel primo tempo la Juventus ha due occasionissime con Vlahovic, entrambe costruite sulla destra, la prima da Chiesa con un cros al bacio che Vlahovic non riesce a trasformare in rete solo davanti al portiere, colpisce il palo. Nella stessa maniera Gatti poco dopo gli da un pallone sul quale vanno a vuoto i difensiori greanata e questa volta è il portiere ha fermare il tiro di Vlahovic, le due azioni inframmezzate da un tiro di Locatelli di poco alto. nel primo tempo non si registrano più occasioni con la Juventue che mantiene il possesso, gioca bene ma è poco incisiva, il Torino controlla soltante. nella ripresa complici le ssotitzione sbagliate di Allegri la Juventus perde di tono, di sostanza e i padroni di casa alzano il ritmo, fanno la partita e sfiorano due volte il goal in special modo con Lazaro al 94′ quando da solo alza troppo sulla traversa. Il rissultato di 0-0 è quello giusto rispetto a quanto si è visto in campo. Tutto sommato è giusto, penalizza la Juventus in chiave champions. Servono almeno 3 vittorie alla Juventus altrimenti sarà dura entrare nelle prime 5 del campionato. Le avversarie sono toste e la Juventus non sembra più essere pronta a fare risultati da Juventus. Sergio Vessicchio

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *