Un gigante in mezzo alla difesa, un incubo per gli avversari e una fonte costante di sicurezza per i compagni. Solido negli uno contro uno, insuperabile nel gioco aereo, dote sfoggiata anche nell’area nemica (sono sei i gol messi a segno con la Juve, uno in questa stagione, contro il Cagliari), sempre l’ultimo a mollare. Questo è il Bremer che si è saputo prendere la Juve.

In questa stagione Mister Allegri non ha rinunciato mai a lui; nessuno è stato in campo più di lui tra i bianconeri. Un altro segnale chiaro di come quel colosso arrivato da Itapitanga, comune dello stato federale di Bahia, in Brasile, con poco più di 10.000 abitanti, sia ormai uno di noi.

Congratulazioni, Gleison! Siamo pronti a continuare a lottare insieme.

best bremer 1
best bremer 20
best bremer 19
best bremer 18

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *