JUVENTUS SETTE VITE COME I GATTI 1-2 A MONZA

0

Alla fine l’ha risolta Gatti colui che l’aveva rimessa in discussione nel primo tempo perchè aveva sbagliato la più facile delle occasioni per il 2-0 quando la Juventus già vinceva. Si perchè all’inizio di partita è stato concesso un rigore alla Juventus ma Vlahovic ha sbagliato e anche sul tap-in  si è fatto trovare fragile. Poco dopo però sugli sviluppi di un calcio d’angolo Rabiot svettava di testa, imperioso il capitano e vantaggio bianconero. Gli ospiti nel primo tempo non vanno mai in sofferenza anzi sfiorano a più riprese il doppio vantaggio con Vlahovic, con rabiot e appunto con Gatti il quale sbaglia una occasionissima. Nella ripresa la Juventus non sembra, almeno all’inizio, volersi piegare su stessa ma con il passare dei minuti e con gli scellerati cambi di Allegri, addirittura danilo a centreocampo, si concede agli avversari che trovano il pareggio però al primo tiro nello specchio della porta, Valentin Carboni la rimette in equilibro al 92′, il pareggio dura poco perchè Rabito scatta sulla destra e crossa c’è lui Gatti pronto a buttarla dentro, nel finale ancora emozioni perchè con un tiro da fuori il Monza ancora con Carboni sfiora il goal, ma le sette vite dei bianconeri come i Gatti questa sera avevano una marcia in più. Sono 9 le partite utili consecutivi della Juventue ma prende goal di fila ormai da tre partite consecutive e quuesto un segnale poco edificante. Sergio Vessicchio

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *