CHIESA TRASCINA LA JUVENTUS AD EMPOLI 0-2 NONOSTANTE GLI ERRORI DI ALLEGRI

0

Lo show di Chiesa parte da lontano e rappresenta un campione ritrovato in piena maturità. Allegri gli ha saputo trovare il ruolo giusto quello che gli va a pennello ma che lui fa fatica a digerire perchè in nazionale ne fa un altro e sappiamo tutti quanto lui tenga alla nazionale. La Juventus ad Empoli, dove avrebbero vinto tutti con facilità per come sono scarsi i toscani, parte subito bene e pur non presentando nessun miglioramento tecnico e tattico ne in fase di impostazione(senza schemi) ne in fase di contenimento dove però la presenza di Gatti al posto di Alex Sandro ha decisamente fatto lievitare la qualità del terzetto difensivo.

 

 

Per trovare il gol che sblocca l’incontro serve una palla inattiva: nella mischia che si accende su un corner di Kostic al 24′ è Danilo il più svelto a trovare il pallone e infilare lo 0-1 grazie anche a una leggera deviazione di Luperto. In precedenza proprio a Danilo era stato tolto un goal per fallo sul portiere. La Juventus pigia sull’accelleratore nonostante il vantaggio, sembra quasi un controsenso, e trova un rigore per uno sgambetto su Gatti Vlahovic se lo fa parare. Nella ripresa comincia lo show di Chiesa. Ripresa Poco prima del quarto d’ora, al termine di un’azione molto confusa, Chiesa si costruisce un’enorme chance per raddoppiare, ma a tu per tu con Berisha apre troppo il piattone e il pallone si spegne sul fondo. Poi entra Pogba e gli veiene annullato un goal per una posizione di fuorigioco durante la sponda di Vlahovic, il polpo aveva trinato con un gran destro al volo. Chiesa di classe semina il panico in zona Del Piero la il tiro a giro basso finisce di pochissimo a lato.  il neo entrato Milik è bravo a girarsi e servire Chiesa in campo aperto, l’azzurro salta Berisha e con le ultime forze rimastegli dopo la lunga cavalcata trova il meritato raddoppio. Il polacco è protagonista anche nel recupero, quando centra in pieno la traversa con un bel colpo di testa. Rammarico finale anche per Kean, la cui conclusione a pochi minuti dal triplice fischio scheggia il palo esterno e si spegne sul fondo. La Juventus ha meritato di vincere ma l’Empoli non può considerarsi un avversario attendibile. Sergio Vessicchio Empoli-Juventus 0-2, cronaca, tabellino e voti: la decidono Danilo e Chiesa | Goal.com Italia

Empoli-Juventus 0-2, Danilo e Chiesa abbattono Zanetti: le pagelle - Footballnews24.it

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *