GRAVINA-CEFERIN PATTO ANTI JUVENTUS di Sergio Vessicchio

0

L’obiettivo era uno solo fare fuori Agnelli e accanirsi sulla Juventus per la questione Superlega. Agnelli ha dovuto pagare la vendetta di Ceferin e dei suoi sodali, tra questi Gravina braccio armato del presidente della UEFA, e le azioni avverse al club bianconero si sono tramutate da parole ai fatti. Ceferin, dopo aver rischiato l’ammutinamento dei più grandi club d’Europa guidati da Andrea Agnelli, ha pensato di far saltare il banco in un modo scientifico e preciso: colpire chi ha partorito l’idea Superlega, colpire il club che ha dato voce alla ribellione, ecco spiegato l’accanimento feroce nei confronti della Juventus e del suo presidente dimissionario.
Una volta presa la mira subentra la figura di Gravina, il presidente della FIGC divenuto il braccio armato di Ceferin e della UEFA, ha iniziato da subito un azione di distruzione della Juventus passando dalle inchieste sulle plusvalenze, agli scandali che colpivano la sfera privata dei dirigenti della Juve come Nedved, alle squalifiche revocate come quella scandalo di Lukaku per permettergli di giocare la semifinale, agli arbitraggi killer nei confronti dei bianconeri. Ceferin ordina Gravina esegue, questo è il copione ma soprattutto il patto anti-Juve e contro il dimissionario Andrea Agnelli.
Non fatevi ingannare dal record delle 5 squadre nelle competizioni Europee, il calcio italiano resta sempre dietro agli altri campionati europei, ma questo era previsto nel patto tra Gravina e Ceferin per dare risalto al presidente della FIGC che ne uscirà vincente.
Lo scudetto al Napoli (meritatissimo) è costato tanto al club di De Laurentiis dopo che anche lui si è schierato apertamente contro la UEFA e la sua dittatura, non a caso in Champions si darà luogo ad un derby milanese abusivo tra Milan e Inter. Da una parte una squadra praticamente fallita, abusiva, e spudoratamente aiutata nei sorteggi, e dall’altra, il Milan, favorita dall’ex rossonero Boban (ricordate quando Conte ironicamente lo invitò a togliersi la maglia rossonera durante un intervista dopo un Milan-Juve che valse lo scudetto?) e dal var che gli ha consegnato una semifinale studiata a tavolino per far arrivare un Italiana in finale con Gravina pronto a prendersi i meriti.
Il quadro è chiaro e la verità che vi stiamo raccontando ve la stiamo snocciolando nei minimi particolari senza paura di smentite.
Ora vedremo cosa succederà in attesa della famosa ciliegina sulla torta che riguarderà un altra penalizzazione alla Juve o qualche altro scandalo studiato a tavolino da Ceferin e Gravina, il suo braccio armato.
Ceferin-Gravina-UEFA e il patto anti-Juve colpendo ad oltranza il club bianconero, questo è l’imperativo, ma a noi non ci prenderete mai in giro e saremo pronti a denunciare tutto a gran voce. Sergio Vessicchio

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *