JUVENTUS-ATALANTA 1-1 LE PAGELLE DEL DIRETTORE SERGIO VESSICCHIO

Szczesny;7 decisivo ancora una volta, su Zapata e poi su Romero si supera e in quei momenti è decisivo.

Cuadrado,6 non ai suoi livelli anche se sempre prezioso nella doppia fase di un gioco ancora incomprensibile per tutti.

De Ligt,7 un armadio quasi insuperabile, Zapata per cercare un po di spazio deve stare lontano da lui.

Bonucci,6 vicino a De Light anche lui ne guadagna.

Danilo; 6 ha coperto bene e si è spinto poco coprndo bene le sfuriate di Chiesa.E’ comunque una garanzia molto meglio dello scorso anno.

McKennie,7,5 il migliore della Juventus, s’inserisce bene, fa ottimi assiste e sa scaricarla, peccato che non lo mette al suo ruolo.

Arthur S.V. aveva cominciato benissimo in regia, dopo la sua uscita l’Atalanta ha cominciato ad avere in mano il pallino del gioco.(27′ st Rabiot 5 è entrato male in partita e ha giocato in maniera pessima),

Bentancur,4 questo scarsone ancora lo mettono in campo mentre danno 6 milioni di euro a Khedira e lo hanno messo fuori rosa. Non sa giocare Bentacur, non entra mai in partita, non contrasta, non recupera, non costruisce. Una monnezza di giocatore.

Chiesa 6,5 per il goal ma non entra in partita perchè a sinistra non si trova. (30′ st Alex Sandro S.V.);

Ronaldo,5 gioca male, sbaglia il rigore e si vede dal risultato a Juventus non vince.

Morata 6 non ha disputato una buona partita tuttavia ha impegnato il portiere in un paio di circostanze e ha fallito un goal a porta vuota dove avrebbe meritato gli schiaffi. (39′ st Dybala S.V.).

A disposizione: Bernardeschi, Buffon, Da Graca, Dragusin, Frabotta, Kulusevski, Pinsoglio, Portanova, Ramsey. Allenatore: Pirlo.

About Author