MANDUZKIC E’ UN CASO LA CROAZIA SI SCONTRA CON LA JUVENTUS ESONERATO IL CT CROATO

TORINO – Se l’Italia piange la Croazia di certo non ride, rischiando a sua volta di non andare ai Mondiali. Ma mentre gli azzurri saranno ancora guidati da Ventura nell’ultima sfida di qualificazione in Albania (se stasera il Belgio non fermerà la Bosnia servirà un punto a Buffon e compagni nella tana delle ‘Aquile’ di Panucci), i croati hanno deciso di esonerare il ct Ante Cacic dopo il deludente pareggio con la Finlandia che ha messo a rischio la partecipazione ai playoff. Secondo la stampa croata sarà Dalic a guidare la squadra lunedì nella decisiva trasferta in Ucraina e il nuovo ct si troverà ad affrontare quello che rischia di diventare il caso Mandzukic. Se l’interista Brozovic, finito ko e di sicuro indisponibile, l’attaccante della Juventus potrebbe essere invece rimesso in piedi nonostante un infortunio definito «serio» dallo stesso Cacicpoi esonerato. Una volontà comprensibile dal punto di vista della federazione croata, ma che di certo mette in allarme Massimiliano Allegri e tutto l’ambiente bianconero che teme di veder peggiorate le condizioni di ‘Supermario’, con il rischio di perderlo non solo in vista della prossima partita con la Lazio e del successivo imegno di Champions League contro lo Sporting.FONTE TUTTOSPORT

JUVENTINI ACCIACCATI DOPO LE NAZIONALI

La Juventus si sta allenando a ranghi ridotti aspettando il rientro dei nazionali a metà della prossima settimana. Tra i big rimasti a Torino ad allenarsi ci sono Higuain e Douglas Costa, ‘snobbati’ dalle rispettive nazionali oltre agli infortunati Pjanic, Khedira, Marchisio e Pjaca il cui rientro in gruppo è previsto per la prossima settimana. Sono 14 i nazionali che hanno lasciato Torino per questa pausa delle nazionali, due dei quali, Mandzukic e Barzagli.

About Author